SuperTab – Biossido di cloro 10%

6,001.425,00 iva compresa

Categorie: , SKU: N/A

SuperTab – Biossido di cloro 10%

Informazioni

Descrizione

Il SuperTab … e il controllo della pressione batterica

  • riduce batteri, virus e funghi anaerobici
  • neutralizza i rifiuti organici pulisce lentamente il sistema / i tubi
  • funghi, virus e batteri non accumulano resistenza
  • praticamente nessun effetto sulla vita delle piante
  • riduce l’odore dell’acqua (nuoto)
  • facile da dosare
  • bassa concentrazione dà un dosaggio efficace
  • nessun sottoprodotto dannoso
  • conveniente da usare

SuperTab è una forma di compresse di ossidante biossido di cloro. Questa forma di compresse di biossido di cloro (ClO 2 ) è un nuovo sviluppo e semplifica l’applicazione di questo prodotto. Il biossido di cloro (da non confondere con il cloro) è un ossidante relativamente debole. Di conseguenza, può essere liberamente presente nell’acqua potabile in determinate concentrazioni e anche in stagni o bacini insieme ad altri animali / organismi viventi. Il biossido di cloro ha una lunga storia di quasi 200 anni ed è stato scoperto nel 1814 da Humphrey Davy. È un ossidante unico che è molto efficace nella lotta contro virus, funghi e batteri patogeni anche a concentrazioni molto basse. Inoltre, il biossido di cloro combatte efficacemente il biofilm nei sistemi di tubazioni, tra le altre cose.

I batteri anaerobici non possono sviluppare resistenza al biossido di cloro perché la struttura cellulare viene distrutta. Il biossido di cloro è un ossidante molto selettivo e reagisce principalmente con sostanze organiche. Il biossido di cloro non contiene prodotti (nocivi) residui; dopo l’uso rimane solo una quantità molto piccola di cloruro (= sale da cucina). Il biossido di cloro è inodore in acqua a basse concentrazioni, ad esempio a differenza del cloro. Il più grande vantaggio del biossido di cloro, rispetto ad altri ossidanti (perossido di idrogeno, ozono e cloro), è il suo basso potere ossidante in combinazione con un’alta capacità di ossidazione.
Il biossido di cloro è ampiamente utilizzato per la preparazione di acqua potabile, nella lavorazione e conservazione di alimenti, frutticoltura e nell’industria di trasformazione delle carni.

Basso potere ossidante:
più potente è un ossidante, più pericoloso per gli organismi viventi. L’ozono non dovrebbe essere liberamente presente nell’acqua a causa del suo altissimo potere ossidante e degli effetti potenzialmente dannosi. L’ossigeno è un ossidante molto debole: deve essere presente nell’acqua il più possibile per prevenire agenti patogeni e neutralizzare sostanze dannose (riducenti). Il biossido di cloro è vicino all’ossigeno in termini di potere ossidante, ma molto al di sotto di quello dell’ozono. Una bassa concentrazione fissa nell’acqua non è quindi un problema per i pesci e altri organismi viventi, ad esempio.

Elevata capacità di ossidazione:
per neutralizzare la stessa quantità di sporco, altri ossidanti richiedono 2 volte e mezzo il biossido di cloro. In altre parole, la concentrazione di biossido di cloro deve essere solo del 40% rispetto ad altri ossidanti per uccidere la stessa quantità di batteri anaerobici o neutralizzare la materia organica. Il biossido di cloro, a differenza di molti altri ossidanti, funziona molto bene anche a basse temperature e valori di pH più elevati. Poiché i batteri anaerobici (agenti patogeni) hanno una pelle molto sottile, sono già uccisi a concentrazioni molto basse.

Secondo lo standard tedesco per l’acqua potabile (TrinkwV2001), è consentita una concentrazione di 0,4 mg / l di biossido di cloro per l’acqua potabile.

Il biossido di cloro reagisce rapidamente ed è efficace contro:

  • batteri gram-positivi e gram-negativi
  • funghi, micobatteri e spore batteriche
  • virus avvolti e non avvolti

Principali vantaggi rispetto al cloro:

  • a concentrazioni più basse, l’efficacia del biossido di cloro è elevata quanto quella del cloro
  • l’efficienza battericida è relativamente poco influenzata con un valore di PH compreso tra 4 e 10
  • il tempo di contatto necessario è inferiore per il biossido di cloro rispetto al cloro
  • il biossido di cloro ha una migliore solubilità
  • nessuna corrosione a concentrazioni più elevate
  • il biossido di cloro non reagisce con NH3 o NH4
  • il biossido di cloro distrugge il triclorometano e aumenta la flocculazione

Calcolo del dosaggio SuperTab

Manuale d’uso

Esempi di applicazione:

Koi pond e stagni con pesce:

Grazie a tutte queste proprietà, SuperTab è molto adatto per l’uso in acquacoltura.

Per gli stagni è importante non far aumentare la pressione batterica e tenerlo sotto controllo. Il biossido di cloro funziona molto meno al buio, quindi l’effetto dannoso sui filtri biologici è ridotto al minimo. Oltre alla riduzione della pressione batterica, dopo un lungo periodo di utilizzo, molto materiale organico scompare dai tubi e dalle pareti. Il tuo laghetto diventerà gradualmente visibilmente più pulito e i tuoi pesci significativamente più attivi. In definitiva, il vantaggio principale del basso potere ossidante è che il filtro biologico regge notevolmente meglio quando si usa il biossido di cloro rispetto ad altri ossidanti. Poiché la concentrazione per lo stesso effetto è solo del 40%, la biologia è anche significativamente meno danneggiata. In pratica, l’effetto del biossido di cloro diventa più visibile con un uso più lungo: meno problemi batterici pareti e tubi che diventano più puliti odore di acqua fresca odore di pesce considerevolmente più attivo.

Un SuperTab è adatto per 50.000 litri di acqua di stagno.

Si raccomanda di dosare settimanalmente perché il prodotto viene consumato. A questo dosaggio, la concentrazione è 0,04 mg / le la pressione batterica viene notevolmente ridotta, senza che ciò abbia un effetto negativo sulla biologia e l’acquacoltura nell’acqua. A concentrazioni più elevate (da 0,1 mg / le 0,5 mg / l), CIO2 è in grado di ridurre notevolmente e/o curare i problemi batterici nei pesci. Meno problemi batterici pareti e tubi che diventano visibilmente più puliti odore di acqua fresca pesce notevolmente più attivo.

Se hai un laghetto da 10.000 litri, puoi sciogliere 1 SuperTab in una tanica da 1 litro e quindi dosare 200 ml.

La soluzione ha una durata di 6-8 settimane, a condizione che sia mantenuta fresca e scura.

Soprattutto se il carico organico è molto elevato (ad es. Quando si utilizza il prodotto per la prima volta), la quantità dosata viene consumata abbastanza rapidamente.

Si consiglia di dosare ogni 2 giorni, 4 volte di seguito.

Se la pressione batterica nel laghetto è molto elevata, il dosaggio può essere aumentato a 1 SuperTab per 20.000 litri o anche a 1 SuperTab per 10.000 litri.

Se questo dosaggio viene ripetuto quotidianamente per una settimana, la pressione batterica diminuisce drasticamente.

BioPiscine, stagni senza pesce:

Si raccomanda una dose più alta di 0,08 – 0,1 mg / l per il nuoto di stagni senza pesce. Il prodotto non ha odore di cloro ed è quindi eccellente da usare per ridurre fortemente la pressione batterica. Negli stagni di nuoto, nel tempo si forma uno strato di muco / biofilm sulle pareti. Di conseguenza, la pressione batterica nell’acqua è spesso irresponsabilmente alta. L’elevata pressione batterica nelle acque di balneazione è dannosa per la salute. Il biossido di cloro non ha effetti dannosi sulle piante a basse concentrazioni. Il SuperTab riduce anche l’odore specifico del laghetto: l’acqua ha un profumo significativamente più fresco con l’uso del SuperTab e lo strato di melma sul muro è notevolmente ridotto.

Piscine:

Il biossido di cloro penetra nel biofilm e lo rimuove da pareti e tubi, fino a 100 volte più efficace del cloro.
Per neutralizzare sufficientemente batteri e protozoi, incluso il cryptosporidium spp (uccisione del 99,9%), si consiglia un valore CT (cloro libero (mg / l) x tempo (minuti)) di almeno 15300 quando si usa il cloro (ammina) . Quindi ad una concentrazione di 20 mg / l, devi circolare per quasi 13 ore (15300/20 = 765 minuti). Quando si utilizza il biossido di cloro, è sufficiente un valore CT di 70: con una dose di 1,2 mg / l, una circolazione di 1 ora è sufficiente per un risultato comparabile.

Dosaggio basato su una compressa da 20 g (2000 mg di ClO2):

Piscina:

Dose di mantenimento ogni settimana: 1 compressa per 15.000 litri
Aumenta la manutenzione ogni 3 mesi: 1 compressa per 5.000 litri di acqua. Lavare indietro il filtro dopo circa 30-60 minuti. La concentrazione totale di ClO2 rimane inferiore a 0,4 mg / l
Disinfettare i media filtranti:

Con serbatoio: riempire il serbatoio e spegnere le pompe. Aggiungi 1 compressa per volume di bacino 5m3 al serbatoio. Posizionare le valvole in modo che il filtro ruoti da solo attraverso la vasca di alimentazione. Accendere la pompa per 5 minuti. Quindi arrestare la pompa per 60 minuti.
Senza serbatoio di accumulo: spegnere la pompa. Posizionare la valvola in modo che il filtro si svuoti da solo. Aggiungi 1 compressa al filtro o nel cestino per la pompa. Far funzionare la pompa per 30 minuti. Eseguire un controlavaggio.
Vasche idromassaggio e vasche idromassaggio:

Dose di mantenimento ogni settimana: 1 compressa per 10.000 litri
Aumenta la manutenzione ogni 3 mesi: 2 compresse per 1000 litri di acqua. Lasciare funzionare il filtro e il sistema di massaggio per 60 minuti. La vasca idromassaggio / vasca idromassaggio non può essere utilizzata durante il risciacquo. Quindi risciacquare tutta l’acqua e rinfrescare con acqua pulita. Ripeti questo trattamento almeno 1 volta ogni 3 mesi.
Industria dei sistemi di ricircolo: il
biossido di cloro è efficace nella lotta alla crescita microbiologica nell’acqua di ricircolo industriale come torri di raffreddamento e depuratori d’aria, soprattutto quando le condizioni per il trattamento con cloro sono sfavorevoli. Il biossido di cloro è particolarmente efficace nei sistemi con pH elevato, contaminazione da azoto ammoniacale, persistenti problemi di biofilm o in cui la contaminazione microbica è aggravata dalla contaminazione con oli vegetali o minerali, fenoli o altri composti ad alto contenuto di cloro.

Tre principali tipi di organismi si trovano nei sistemi di ricircolo industriale: batteri, alghe e funghi.
Il biofilm batterico, o muco, come viene più spesso chiamato, causa una serie di problemi nei sistemi di ricircolo:

  • le perdite nel trasferimento di calore comportano un aumento dei costi energetici;
  • corrosione accelerata dovuta al biofilm dovuto alla crescita di batteri anaerobici;
  • il biofilm ospita organismi patogeni, come la legionella; nei liquidi con alimenti per organismi patogeni (oli minerali e vegetali), l’eccessiva crescita batterica è un vero pericolo.

Il biossido di cloro penetra nel biofilm e inattiva efficacemente i batteri del biofilm. È stato dimostrato che il biossido di cloro rimuove il biofilm in sistemi di ricircolo molto difficili da trattare se somministrato in modo intermittente ad una concentrazione di soli 0,6 – 1,0 mg / l.

Vantaggi del biossido di cloro
• A differenza del cloro e del bromo, il biossido di cloro è efficace su un ampio intervallo di pH;
• il biossido di cloro non reagisce con azoto ammoniacale o sostanze organiche, quindi è molto selettivo con batteri e funghi;
• Il biossido di cloro è efficace a una dose inferiore rispetto al cloro o al bromo.

Per il controllo della melma batterica e delle alghe nei sistemi di ricircolo industriale, i dosaggi richiesti variano a seconda dell’applicazione esatta e del grado di contaminazione presente. Il biossido di cloro può essere dosato in modo continuo o intermittente. Come residuo, viene preferibilmente utilizzata una concentrazione tra 0,1 e 1,0 mg / l per il dosaggio continuo e 0,1-5,0 mg / l per il dosaggio intermittente.

Disinfezione della resina nei sistemi di addolcimento dell’acqua

Informazioni aggiuntive

Peso N/A
Dimensioni N/A
Confezione

1 tabs x 20gr, 1kg in tabs da 1gr, 12 tabs x 20gr, 36 tabs x 1gr, 300 tabs x 20gr

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Condividi questo prodotto, scegli tu dove!